Sostenibilità

La sostenibilità non è una scelta, ma una questione di responsabilità

Nel 2021 identificare la Sostenibilità come un’opzione o un’attitudine premiante è anacronistico. Che promuovere uno sviluppo pienamente sostenibile sia l’unica scelta possibile è ormai convinzione condivisa e, di conseguenza, l’unico dibattito accettabile è su ‘come riuscire a farlo nel minor tempo e con il miglior risultato possibile’. In questo scenario IBSA è presente con una voce molto chiara e forte, sia attraverso le proprie iniziative che con le proprie scelte aziendali.

Tra queste c’è sicuramente la decisione di aumentare ancora il livello di profondità del proprio Report di Sostenibilità, che verrà presentato nei prossimi mesi nella sua terza edizione nel rispetto delle linee guida internazionali del Global Reporting Initiative (GRI) e che vedrà coinvolte tutte le funzioni aziendali, nessuna esclusa. Ogni reparto di IBSA, infatti, è portatore di valore in ambito di sostenibilità: dalle 3 Fondazioni di IBSA alla produzione e alla supply chain, dalla comunicazione alla divisione legale, dall’information technology alle risorse umane, tutti, nessuno escluso, sono impegnati in questo sforzo corale.

Qui, per esempio, potete leggere quanto per IBSA abbia significato essere la prima multinazionale farmaceutica ad aver applicato il beauty contest legale per la scelta dei propri avvocati. Oppure, in questo articolo ricordiamo che in IBSA non c’è gap salariale tra uomo e donna. Ma questi sono soltanto esempi tra i molti che saranno inseriti nel report 2021 e che trovate raccontate in questo blog di notizie del Gruppo IBSA, come sono sicuramente da sottolineare le numerose partnership di IBSA a sostegno dei giovani ricercatori e della cultura mediante un lavoro continuativo con Università, Istituti di Ricerca, Musei svizzeri e italiani.

Al di là delle singole best practice, però, quel che più conta è lo spirito con cui il complesso dei goals di sviluppo sostenibile definiti nella UNITED NATIONS AGENDA 2030 viene interpretato: per IBSA, infatti, i 17 SDGs e i 169 target correlati non sono strumenti di marketing o tattiche per affermarsi su un mercato molto competitivo come quello farmaceutico bensì una precisa scelta strategica a tutti i livelli. “Le persone sono il pilastro fondamentale di IBSA e aiutare le nostre comunità è una nostra responsabilità”, ha detto Arturo Licenziati, Presidente e Fondatore del Gruppo IBSA. Promuovere lo Sviluppo Sostenibile in ogni sua forma, attraverso la ricerca, l’innovazione, la qualità e la responsabilità è quindi una scelta che IBSA compie ogni giorno in ossequio a questa consapevolezza e alla certezza che non esiste alcun business se al primo posto non vengono messe le persone, siano esse i pazienti, i medici, i farmacisti, i collaboratori o, più semplicemente, tutti noi.