Sostenibilità

4° Rapporto di sostenibilità: IBSA prosegue il suo percorso verso un futuro sempre più responsabile

Società, ambiente, economia: sotto queste tre grandi direttrici si sviluppa l’analisi condotta da IBSA sulle proprie attività, raccontata nel 4° Rapporto di sostenibilità. Un bilancio che, non a caso, arriva alla fine di un anno caratterizzato da tanto impegno e numerose iniziative costruite proprio in nome di una sostenibilità che l’azienda mira a raggiungere in modo sempre più completo ed esteso.

Dal 2021 (anno in cui era stato pubblicato il precedente Rapporto) ad oggi, il percorso di responsabilità di IBSA si è fatto più intenso e ha toccato diversi aspetti del business e della vita aziendale, partendo dall’Headquarter in Svizzera e raggiungendo anche le sue filiali e i siti produttivi. Rispetto al bilancio precedente, per esempio, il 4° Rapporto presenta un’analisi ambientale più approfondita che ha incluso, oltre alle sedi in Svizzera, Italia e Cina, anche la nuova filiale francese IBSA Pharma SAS. Inoltre, il nuovo Rapporto vede compiersi la transizione iniziata nel 2021 con la ristrutturazione di cosmos, lo stabilimento produttivo più grande del Gruppo IBSA situato nel quartiere sostenibile CorPharma, nel comparto del Pian Scairolo in Svizzera.

RESPONSABILITÀ SOCIALE

Le persone – intese come pazienti, collaboratori e le loro famiglie, la comunità – sono al centro dell’attenzione in ogni attività portata avanti da IBSA. Un’attenzione che quindi parte proprio dall’interno dell’azienda, verso coloro che ogni giorno vi lavorano e contribuiscono al suo sviluppo: i collaboratori. A fronte della crescita del business e seguendo la spinta delle nuove acquisizioni e l’ampliamento dell’organico in Svizzera, Italia e Cina, la popolazione aziendale è aumentata complessivamente del 19% nel 2021, raggiungendo i 1.968 collaboratori in 15 filiali. Inclusività, confronto, dialogo sono alcuni dei valori che IBSA promuove all’interno dell’organizzazione e particolare attenzione viene data al tema dell’uguaglianza di genere sia in termini di parità salariale che di opportunità di carriera: lo scorso anno l’azienda ha infatti registrato un organico femminile pari al 50,5% del totale e il 43% delle posizioni apicali – come ruoli di capi reparto e all’interno del top management – è occupata da donne. Inoltre, attraverso IBSA Foundation per la ricerca scientifica, l’azienda agisce concretamente, promuovendo cultura, educazione, formazione.

ATTENZIONE ALL'AMBIENTE

I risultati dimostrano come IBSA stia concretamente procedendo per ridurre la propria impronta ambientale e per operare seguendo un principio di utilizzo delle risorse più efficiente, a diversi livelli e coinvolgendo le sue filiali. In particolare, il 4° Rapporto evidenzia un’ottimizzazione delle risorse nel tempo:

  • -24.4% nell’uso di combustibile fossile nella filiale in Svizzera rispetto al 2018
  • -3% nel consumo di acqua nella filiale italiana rispetto al 2020
  • -22% nella produzione dei rifiuti nella filiale cinese rispetto al 2020
  • -7% nel consumo di elettricità nella filiale francese rispetto al 2019

Oltre a questo, nel corso dell’ultimo anno IBSA si è impegnata a realizzare un importante progetto dall’approccio totalmente green che, anche grazie alla collaborazione delle Autorità locali del territorio ticinese, è stato inaugurato lo scorso ottobre. Si tratta del nuovo polo produttivo cosmos, un edificio interamente progettato secondo criteri di sostenibilità, che vanno dalla selezione di materiali sostenibili all’utilizzo di energia pulita per soddisfare l’aumento della produzione tramite l’installazione di pannelli fotovoltaici. Inoltre, la nuova struttura è inserita in un contesto urbano che, seguendo la stessa logica di sostenibilità, sarà oggetto di un forte ammodernamento nel prossimo futuro.

GENERAZIONE DI VALORE

La terza dimensione analizzata nel Rapporto è quella economica. IBSA misura la propria sostenibilità anche attraverso la sua capacità di creare valore per la collettività: questo avviene non solo fornendo farmaci e prodotti di qualità e all’avanguardia per la salute delle persone, ma soprattutto generando profitti in modo etico, reinvestendo e condividendo questa ricchezza con la comunità e producendo benessere per l’economia dei Paesi in cui l’azienda è inserita.

Il bilancio di sostenibilità evidenzia una crescita del 10% del fatturato IBSA nel 2021, pari a 770 milioni di CHF. Il 57% di questo fatturato è stato registrato in Europa, mentre le aree terapeutiche di maggiore crescita sono state l’endocrinologia (che rappresenta il 28% del fatturato), la medicina della riproduzione (17%) e l’osteoarticolare (15%). Anche rispetto alla catena di approvvigionamento, sono stati fatti numerosi progressi, in particolare la filiale svizzera ha incrementato significativamente il volume di acquisto di merci e prestazioni da fornitori locali, con un +55% rispetto al 2019.

Per scoprire di più sul 4° Rapporto di sostenibilità, consulta la pagina www.ibsagroup.com/it/sustainability.

Il 4° Rapporto di sostenibilità IBSA