News

JOINT CHALLENGE 2021: innovazione e formazione per combattere le patologie muscolo-scheletriche

21 ottobre 2021

Il 15 e 16 ottobre si è svolto il congresso JOINT CHALLENGE 2021, un evento unico che ha ospitato esperti di fama internazionale provenienti da tutto il mondo, e che ha visto la partecipazione di specialisti invitati dalle nostre filiali e dai nostri distributori.

La prestigiosa sede congressuale di Villa Erba a Cernobbio, sul Lago di Como, ha fatto da cornice a questo evento di due giorni in cui si sono incontrati esponenti di diverse aree specialistiche (ortopedia, reumatologia, medicina dello sport, medicina fisica e riabilitativa) con l’obiettivo di condividere esperienze e scambiare opinioni, competenze e strumenti per combattere le patologie muscoloscheletriche (DMS), siano esse acute come un infortunio sportivo, o croniche come nel caso dell'osteoartrosi (OA).

Gli argomenti trattati ruotavano attorno a un approccio interdisciplinare alla gestione del dolore nell'ambito delle DMS: dai vantaggi di una terapia su misura alle cure altamente specializzate e d’avanguardia. Tra i vari esperti, hanno contribuito all'evento in qualità di relatori anche rappresentanti di associazioni di pazienti e autorità sanitarie. Un esempio è stata la presentazione sulla problematica della contraffazione dei farmaci tenuta da un esperto dell'AIFA – Agenzia Italiana del Farmaco. Infine, una sessione ad hoc è stata dedicata alla presentazione di soluzioni innovative, campo in cui IBSA svolge un ruolo di primo piano grazie allo sviluppo di tecnologie all'avanguardia.

IMG_1805.jpg

Ospite d'eccezione di JOINT CHALLENGE 2021 è stato Jury Chechi, il famoso ginnasta italiano. Medaglia d'oro agli anelli alle Olimpiadi di Atlanta nel 1996, ha inoltre vinto una medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Atene 2004 all'età di trentaquattro anni dopo essersi ripreso dalla rottura del tendine del capo lungo del bicipite brachiale sinistro. Jury Chechi ha condiviso la sua straordinaria esperienza e la sua storia di grande ispirazione, e ha meravigliato il pubblico con una breve ma impressionante performance.

IMG_0080.jpg

Una brillante ed efficace sinergia tra tematiche innovative e momenti formativi è stata alla base del successo di questo congresso. L'innovazione è infatti strettamente interconnessa alla formazione: sviluppare terapie e soluzioni all'avanguardia – dalle formule alle modalità di somministrazione – non basta. Per accrescere le competenze e favorire la divulgazione della conoscenza tra la comunità scientifica, è fondamentale promuovere la cultura scientifica attraverso il dialogo e la condivisione di esperienze.

Questo congresso scientifico organizzato dal dipartimento Medical Affairs di IBSA ha proposto un'analisi approfondita di diversi aspetti delle aree terapeutiche dolore e infiammazione e osteoarticolare ed è stata l’occasione di presentare le ultime soluzioni sviluppate.

Anche se l’umanità ha avuto a che fare con il dolore fisico sin dall’inizio della propria esistenza, è solo negli ultimi anni che la comunità scientifica si è veramente concentrata sullo studio della fisiopatologia, della nocicezione e del meccanismo d'azione delle sostanze analgesiche. Soprattutto le forme di dolore più croniche possono essere gravemente invalidanti e avere un impatto economico notevole sulla società. Soltanto in Europa, infatti, si stima che ogni anno si perdano 500 milioni di giornate lavorative a causa del dolore cronico e acuto.

Per quanto riguarda le patologie osteoarticolari, è stata ampiamente dimostrata l'importanza di un intervento precoce con una terapia personalizzata. Che si tratti di una forma infiammatoria o degenerativa, tutte le malattie osteoarticolari sono solitamente caratterizzate da un'evoluzione cronica che può tradursi non solo in un danno permanente alle strutture articolari, ma anche in un significativo peggioramento della qualità di vita.

In IBSA, abbiamo un approccio alla cura incentrato sul paziente. Ciò significa che l'individuazione di una soluzione non può eludere la Persona e il suo benessere, compresa la gestione e il trattamento del dolore. Nel corso degli anni IBSA ha immesso sul mercato globale soluzioni innovative sia in termini di formulazioni che di tecnologie. Il nostro portfolio completo di farmaci e dispositivi medici spazia dai prodotti ad uso orale e intra-articolare, che includono la nuova generazione di acido ialuronico ibrido, ai cerotti medicati, prodotti utilizzando tecnologie hydrogel e drug-in-adhesive per un assorbimento ottimale e un rapido sollievo dal dolore. E questo è per noi solo un punto di partenza: è intenzione del Gruppo continuare a innovare per fornire a medici e specialisti del settore soluzioni terapeutiche innovative, sicure ed efficaci i propri pazienti.

Condividi sui tuoi canali social