Sostenibilità

IBSA al Locarno Film Festival come Diversity & Inclusion Partner

Si aprirà il prossimo 2 agosto la 76^ edizione del Locarno Film Festival, uno degli appuntamenti cinematografici più rilevanti a livello europeo, che da sempre porta avanti un’idea del cinema come rinascita e libertà artistica.

Dal 2019 IBSA sostiene il Festival con diverse attività e progetti. L’azienda si è distinta negli scorsi anni come Official Climate Action Promoter per promuovere e sensibilizzare su temi di sostenibilità ambientale, ecologia e riciclo dei rifiuti, mentre quest’anno sosterrà il Festival in qualità di Diversity & Inclusion Partner.

L’INCLUSIONE AL CENTRO DEL LOCARNO FILM FESTIVAL

Il Locarno Film Festival è un luogo di incontro che si basa sulla valorizzazione della diversità e che da sempre ha scelto di offrire un evento accessibile a tutti, anche sostenendo i film che arricchiscono la cultura, l'arte e la società. IBSA crede nei valori dell’inclusività e della condivisione, e riconosce l’importanza di sostenere la diversità come elemento di ricchezza e crescita per le persone e per la comunità nella sua interezza.

Per questo, IBSA è diventata Diversity & Inclusion Partner, un sostegno che è anche una dichiarazione di impegno affinché il Festival possa diventare sempre più inclusivo e accessibile.

L’edizione 2023 del Locarno Film Festival promette di essere ancora più accogliente: l’obiettivo è quello di rendere la manifestazione sempre più accessibile anche alle persone con disabilità uditiva, visiva, motoria, con disturbi cognitivi o psichici e difficoltà dovute all’età, per mirare ad un’esperienza priva di barriere, davvero aperta a tutti.

A tal proposito, il Festival con il supporto di IBSA ha implementato diverse misure, come ad esempio i relaxed screenings (proiezioni di film durante le quali le luci restano soffuse, i rumori sono tollerati e si può uscire e rientrare in sala) e l’introduzione delle traduzioni in lingua dei segni durante i momenti ufficiali al servizio di accompagnamento per le persone con disabilità. Anche quest’anno saranno presenti alcuni titoli accessibili tramite audiodescrizioni per persone cieche e ipovedenti, e sottotitoli per persone sorde o con problemi di udito.

Locarno attende tutti gli appassionati di cinema e non, per trasformarsi nella più grande sala cinematografica all'aperto d'Europa che promette di regalare tantissime emozioni e dimostrare che una vera inclusione è possibile.

IBSA E LA SOSTENIBILITÀ SOCIALE

La collaborazione tra IBSA e Locarno Film Festival si inserisce nel più ampio quadro di attività di Corporate Social Responsibility dell’azienda, impegnata a promuovere la sostenibilità e l’inclusione sociale su diversi fronti, sia nell’Headquarters in Svizzera sia a livello internazionale. Vanno in questo senso i progetti di sostegno a favore di:

  • Casa dos Curumins, l’Associazione che promuove l’inclusione socio-culturale di bambini, ragazzi e anziani nelle favelas della Pedreira, a San Paolo del Brasile;
  • I Camaleonti, la squadra di calcio di Lugano (CH) formata da persone con disabilità;
  • I Bambini delle Fate, l’Impresa sociale che si occupa di assicurare sostegno economico a progetti a favore di famiglie con bambini e ragazzi autistici. A Lodi (Italia) si concretizza con il supporto al progetto “Aiuta ad aiutare la Fondazione Danelli”;
  • tutte le attività di vela inclusiva che IBSA porta avanti attraverso il progetto Sailing into the Future. Together, in Svizzera con l’Associazione Velabili, in Francia con la Société des Regates d’Antibes (Costa Azzurra) e in Italia con lo Yacht Club di Punta Ala e la Para Sailing Academy della Federazione Italiana Vela in Italia.