Corporate Social Responsibility

Attività

Parole Fertili

Parole fertili

Parole Fertili è un progetto di storytelling digitale nato nel 2016 e dedicato alla condivisione dei vissuti delle persone nel corso del loro viaggio alla ricerca di un figlio. La piattaforma è stata ideata dal Center for Digital Health Humanities con il contributo non condizionato di IBSA Italia.
Prima dell’avvento di Parole Fertili esistevano in rete solo due tipologie di luoghi di confronto sulla fertilità: da un lato il mondo dei forum, i cui contenuti vertono principalmente su richieste di aiuto e informazioni, dall’altro quello dei siti specialistici sulla procreazione medicalmente assistita.

Parolefertili.it è stata una novità che ha portato in rete un registro narrativo completamente diverso: si tratta, infatti, di una piattaforma di libera condivisione di esperienze in cui le persone, donne, uomini e coppie, possono raccontarsi senza filtri e donare la propria storia, eventualmente anche in forma anonima. L’esito è stato dirompente e liberatorio: decine e decine di storie di enorme impatto emotivo, alcune delle quali a lieto fine, altre con esito meno felice, sono state condivise, consentendo alle persone di sentirsi parte di una comunità di genitori, e aspiranti genitori, nella quale ciascuno può sentirsi veramente compreso nella particolare situazione personale ed emotiva.

La metafora del progetto è quella del dono: il dono di una storia di vita e di emozioni da parte di chi decide di condividerle con altri lettori che simbolicamente la «adottano».

La restituzione del dono
Sostenendo la pubblicazione del libro “Parole Fertili. Viaggio alla ricerca di un figlio”, IBSA ha voluto restituire qualcosa di prezioso a tutte le persone, donne e uomini, che hanno donato la loro storia, nella consapevolezza che il percorso della Procreazione Medicalmente Assistita (PMA) può essere affrontato in maniera più naturale e serena, se vissuto e condiviso con empatia. Il progetto vuole porsi anche come uno stimolo per sensibilizzare tutti coloro che operano nel settore ad agire e relazionarsi con le coppie che compiono questo percorso con una maggiore attenzione alle differenti sensibilità personali.

Nel libro, edito da Mondadori Electa con il contributo incondizionato di IBSA Italia, sono racchiuse più di cinquanta storie, nate per condividere ciò che c’è di più prezioso: l’esperienza e la consapevolezza che la PMA è un percorso non facile, in grado di scatenare emozioni potenti, che possono influire sull’intera vita della coppia, anche al di là della ricerca del figlio.

Casa dos Curumins

casa dos curumins

Casa dos Curumins offre sogni e speranze ai bambini e ai ragazzi della favela di Santa Terezinha, alla periferia di San Paolo, in Brasile. L’associazione è stata fondata in Svizzera nell’ottobre del 2005 con lo scopo di collaborare con i volontari di Santa Terezinha, che da molti anni prestano servizi sociali in questo quartiere.

L’obiettivo dell’iniziativa è offrire opportunità e alternative concrete a coloro che hanno perso ogni speranza e non hanno più sogni, dando loro la possibilità di studiare, mettendo a disposizione generi alimentari di prima necessità, formazione professionale, assistenza sanitaria per i bambini e i ragazzi e le loro famiglie, e trasmettendo loro forti valori etici.

I Bambini delle Fate

I bambini delle fate

IBSA Italia ha da anni intrapreso un percorso di collaborazione con l’impresa sociale “I Bambini delle Fate”, che si occupa di assicurare sostegno economico a progetti di inclusione sociale a beneficio di famiglie con bambini e ragazzi affetti da autismo e altre disabilità.

Nello specifico, sul territorio di Lodi, il contributo dell’azienda va a sostegno della Fondazione Stefano e Angela Danelli Onlus, il cui obiettivo è quello di incrementare i fattori di protezione del benessere psicofisico delle famiglie, aiutando i genitori a conoscere ed accettare la disabilità, ad acquisire strumenti e capacità per divenire più efficaci nella gestione quotidiana del figlio e ad affrontare gli eventi avversi. Tramite questa Fondazione, inoltre, i genitori possono approfondire la conoscenza di altre persone con cui costruire associazioni o gruppi informali di supporto ad altre famiglie, andando così ad alimentare un circolo virtuoso di sostegno sociale.

Sondaggi

L’azienda promuove attività di sensibilizzazione in tema di Genitorialità attraverso la realizzazione di indagini condotte sul territorio nazionale svizzero e italiano da prestigiosi Istituti di Ricerca, quali CENSIS e GFK. L’analisi dei risultati permette di raccogliere i dati necessari per offrire un ampio quadro di riferimento al pubblico e preziose informazioni di dettaglio per gli specialisti.