Innovazione

Molecole

IBSA si è impegnata nella ricerca di nuove tecnologie per la creazione di prodotti contenenti le seguenti molecole:

Diclofenac

Nell’area terapeutica Dolore e infiammazione, oltre alla creazione di formulazioni diverse contenenti il nuovo sale di diclofenac – diclofenac epolamina – estremamente efficace come antinfiammatorio e come analgesico, grazie alle sue caratteristiche di buona permeazione, IBSA ha di recente arricchito la sua gamma con la creazione di una nuova formulazione di diclofenac iniettabile, che contiene sodio di diclofenac insieme a ciclodestrine. Questi agenti complessanti, che migliorano la solubilità del diclofenac nella formulazione, hanno condotto alla creazione di una nuova forma farmaceutica in un volume di 1-ml, la quale offre non soltanto il vantaggio unico della somministrazione subcutanea (oltre alla classica iniezione intramuscolare) ma anche l’uso del dosaggio minimo. Inoltre, la disponibilità di dosaggi diversi consente la somministrazione di una terapia personalizzabile in funzione della patologia del paziente.

Desideriamo altresì osservare che, di recente approvate in diversi Stati UE, le nuove capsule in soft gel di diclofenac epolamina a basso dosaggio (equivalenti a 12.5mg e 25mg di diclofenac potassico) impiegano la tecnologia soft gel (nucleo liquido) e un sale di diclofenac molto solubile, consentendo una efficiente cessione del principio attivo e una rapida efficacia. Il basso dosaggio permette la terapia modulare di infiammazioni e/o dolori.

Si rimanda all’area terapeutica Dolore e infiammazione

Gonadotropine

La riproduzione umana ha sempre costituito un grosso impegno per IBSA, come pure uno dei suoi principali settori di investimento, ed è questo il motivo per cui il termine innovazione fa qui una grande differenza da tempo. Attualmente, l’azienda possiede stabilimenti specifici dedicati al processo unico e brevettato per la purificazione delle gonadotropine placentari e pituitarie da donatori umani. I tre ormoni principali impiegati nella terapia per l’infertilità (hFSH, hMG e hCG) vengono estratti e purificati secondo i più elevati standard di qualità. In particolare, per quanto riguarda lo hHMG, IBSA ha superato sfide in termini di ricerca e di tecnologia, creando un unico metodo per conservare le naturali caratteristiche dell’ormone che non altera la struttura interna della molecola. Grazie a questa procedura unica, vengono conservati i legami chimici fra glicoproteine e zuccheri che costruiscono la proteina, creando un farmaco umano senza pari.

Si rimanda all’area terapeutica Riproduzione umana

 

Acido ialuronico

L’acido ialuronico (HA) è una molecola naturalmente presente in quantità elevate nel corpo umano – soprattutto negli occhi, nelle articolazioni e nel derma – e negli ultimi anni è ampiamente usato nella terapia di diverse patologie, quali l’osteoartrite, per vari tipi di lesioni cutanee, nella chirurgia dell’occhio, nonché in patologie respiratorie, in cistiti interstiziali e in molti altri disturbi. Insieme ad Altergon Italia, IBSA ha gestito la produzione di HA di alta qualità. Nella sua moderna unità biotecnologica, l’HA si ottiene con la forma cellulare di Streptococcus equi, seguendo un innovativo processo multifase comprensivo di fermentazione, filtraggio e purificazione, fino alla confezione. Si tratta di un metodo innovativo, in linea con i più elevati standard di qualità, pensato per ottenere un prodotto altamente purificato che garantisce una eccellente tollerabilità dei prodotti IBSA contenenti HA.

Levotiroxina

Pensato espressamente per le capsule in soft gel, il sistema di produzione brevettato da IBSA e denominato PEARLtec® (Precision Encapsulation technology for the Application and Release of a Liquid formulation) rappresenta un progresso fondamentale in un settore che è fermo da anni.

Un procedimento di incapsulamento rotatorio con matrice consente a PEARLtec® di sciogliere il delicato principio attivo L-T4 delle capsule in una formulazione liquida. L’omogeneità intrinseca di questa soluzione garantisce una corrispondenza affidabile fra lotti, eliminando la necessità di un dosaggio eccessivo anche per la dose minima (13 mcg).
Pur garantendo il vantaggio di una formulazione precisa, il sistema PEARLtec® impedisce il deterioramento a causa del calore e la disattivazione di L-T4 durante il processo di composizione, non dovendo essere finemente macinato o riscaldato come nella produzione delle compresse.
La capsula molle di levotiroxina è schermata e custodita da due livelli di protezione, garantendo eccellente stabilità anche parecchio tempo dopo la produzione. Un nucleo centrale di “soluzione solida” di glicerolo e gelatina immobilizza il principio attivo, un film esterno di gelatina solidificata lo protegge da raggi dannosi, nonché da ossigeno, da umidità e da microcontaminanti, riducendo ulteriormente la variabilità.

Si rimanda all’area terapeutica Endocrinologia

 

Progesterone

Un successo assoluto e un prezioso contributo di IBSA nel settore della fertilità; si tratta di progesterone somministrato come soluzione acquosa.
Per la prima volta in assoluto, questa terapia adiuvante per la gravidanza è somministrabile per via subcutanea, costituendo, in tal modo, una valida alternativa alle dolorose iniezioni intramuscolari o alle scomode applicazioni vaginali. Grazie all’associazione di progesterone e ciclodestrine, è possibile ottenere una sospensione di questo ormone in soluzione acquosa, il che origina un composto non oleoso che può essere quindi somministrato per via subcutanea.

Si rimanda all’area terapeutica Riproduzione umana